Megahera – Lethal Noise of Violence (Autoprodotto 2009)

Megahera – Lethal Noise of Violence (Autoprodotto 2009)

copertina fronte fulmini definitivi

Ascoltare i sardi Megahera è una vera goduria per un vecchietto metallaro come me, il gruppo è nato per riportare le nostre menti indietro di vent’anni, nel periodo della fantastica NWOBHM in un thrash metal vecchia scuola dove poter ascoltare:  Iron Maiden, Judas Priest, Saxon, Metallica, Anthrax, Exodus, Testament, Savatage, Black Sabbath, Venom, Diamond Head, Def Leppard, Angel Witch e tutti i gruppi che fecero furore in quegli anni d’oro ricchi di genuinità e passione!

Questi ragazzi si destreggiano benissimo e dimostrano di trovarsi perfettamente a loro agio in questa veste. Le quattro tracks presenti, inducono subito al martellamento della capoccia, tutto è perfetto: tempi di batteria, riffing chitarristici e persino una voce che è in grado di far sentirne ancora l’odore di quel periodo di trionfo per il metal!

Band così ci vogliono per non far dimenticare mai da dove questo stile ha avuto origine, stregandoci sempre più ogni giorno che passa! Avanti così Megahera!

Tracklist:

1.    Let it loose
2.    Welcome back (heavy metal)
3.    Before the night
4.    Nasty savage

Line up:

Mario Marras – chitarra solista / ritmica / voce
Roberto piu – batteria
Antonio Borgesi – basso
Marco Cossu – chitarra ritmica / solista

(A cura di Ermanno Martignano)



Fai conoscere il nostro articolo:

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>